fbpx

Missione: Spreco ZERO!

Il 5 Febbraio è stata la Giornata nazionale contro lo spreco alimentare, un appuntamento annuale con la realtà dei fatti: in Italia è ancora troppo il cibo che finisce nella spazzatura!

I dati presentano una preoccupante crescita: la quantità di alimenti che nel 2021 sono finiti nel cestino si aggira sulle 1.866.000 TONNELLATE DI CIBO! In pratica, ogni Italiano spreca circa 31kg di cibo all’anno.

Le cause sono sempre le stesse. C’è chi si dimentica gli alimenti in frigorifero, senza controllare le scadenze o l’integrità delle provviste. Chi altro, invece, che ammette di acquistare cibo in eccesso, per poi non riuscire a consumarlo. Chi ancora scarta molte parti degli alimenti (specialmente frutta e verdura), che anziché finire in padella vanno nella spazzatura.

Lo spreco alimentare ha notevoli ripercussioni sull’ambiente, viste le risorse necessarie alla produzione e allo smaltimento, oltre alla perdita stessa del cibo gettato via. In più, pesa parecchio sul portafogli del consumatore: 1.866.000 tonnellate di cibo sono miliardi di euro!

Frutta e verdura: un triste primato.

Quel che emerge dai dati relativi all’anno precedente 2021, i prodotti più sprecati in Italia sono FRUTTA E VERDURA. Nulla che sorprende: gli ortaggi sono alimenti facilmente deperibili, spesso acquistati in grandi quantità e a basso costo, che giacciono nello scomparto inferiore del frigo in attesa di essere consumati o, tristemente, ammuffire e finire nel cestino.

Eppure esistono tantissime ricette anti-spreco e modi di utilizzare tutte (o quanto più possibile) le parti commestibili degli ortaggi e della frutta!
Un esempio? Il #wastecooking nasce proprio come trend culinario sostenibile e coinvolge una vivacissima community. Il movimento parte dal principio che si possa riciclare ogni genere di alimento (anche sulla via del bidone!) e recuperare ogni parte degli ingredienti, da utilizzare in cucina per ricette creative e inusuali.

Cibo fresco deidratato: innovazione anti-spreco.

Noi di Su di tono Organic Italian Superfoods facciamo la nostra parte e ci impegniamo a ridurre gli sprechi ad ogni livello della filiera!

In fase di produzione sul campo, grazie al sistema di Agricoltura Integrale, riusciamo a utilizzare solo LE RISORSE MINIME INDISPENSABILI per la coltivazione dei vegetali. L’energia del sole e il nutrimento del terreno sono l’essenziale per far crescere le nostre piante vigorose e succose!

La lavorazione è un altro importante passaggio della nostra filiera. Tutte le materie prime fresche sono infatti sottoposte a DEIDRATAZIONE NATURALE, lenta e rispettosa della natura degli ortaggi. In questo modo, eliminiamo l’acqua e l’umidità dalle verdure e “blocchiamo” il processo di degradazione dell’alimento!
Questo è fondamentale: il prodotto deidratato mantiene tutte le CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE E NUTRIZIONALE del prodotto fresco, ma non può scadere o ammuffire perché non contiene acqua!

Ti è piaciuto questo articolo?
Allora è il momento giusto per condividerlo sui social!
Continua a seguirci per scoprire il mondo solare di Su di tono®
e non dimenticare di iscriverti alla newsletter!

© Su di tono ® Tutti i diritti riservati | All rights reserved.

Su di tono® is a registered brand by:
SAN PIO X Azienda Agricola dal 1708
Vicolo San Pio X, 37| 35020 Albignasego PD ITALY
Tel. +390498010505 | contact@suditono.com
Partita IVA 04666030285

© concept Maurizio Sangineto  The Name Specialist | powered by IDEAZIONI